Ultima modifica: 4 gennaio 2015
Istituto d'Istruzione Secondaria G.Torno > Centro di documentazione scolastica “Adelio Oldani”

Centro di documentazione scolastica “Adelio Oldani”

  1. Dove si trova il CDS
  2. Chi lavora nel CDS
  3. Quando è aperto il CDS
  4. Che cosa è il prestito interbibliotecario
  5. Che cosa bisogna avere per accedere al prestito interbibliotecario
  6. Come si rinnova il prestito
  7. Come si accede al catalogo ufficiale delle opere in prestito
  8. Che cosa accade quando un’opera non è subito disponibile
  9. Che cosa succede se qualcuno non restituisce, perde o danneggia le opere in prestito
  10. Come vengono garantiti gli altri servizi del CDS
  11. Quanto costa accedere al CDS e al prestito
  12. Che cosa è il Regolamento Unico del CDS

 

Dove si trova il CDS

Il Centro di Documentazione Scolastica (CDS) opera nell’Aula di Biblioteca e nella Sala di Lettura, al piano terra dell’Ala Strada, subito dopo il Bar e l’Aula Video Grande.
Ritorna all’indice

Chi lavora nel CDS

Il CDS è affidato alla responsabilità di un Coordinatore Generale, che è un docente nominato annualmente dal Collegio dei Docenti. Esiste poi una Commissione della Biblioteca, costituita da tre docenti, con compiti diversi. Infine un’Addetta di Biblioteca si occupa del prestito delle opere librarie nell’Aula di Biblioteca e della gestione degli altri servizi nella Sala di Lettura.
Ritorna all’indice

Quando è aperto il CDS

L’Aula di Biblioteca, con il servizio di prestito interbibliotecario, è aperta dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.00 alle ore 14.00.
La Sala di Lettura, con i servizi di lettura, di consultazione in sede delle opere, di accesso alle riviste, di prestito delle opere audiovisive, di prestito dei dizionari e di archivio delle tesine, è aperta dal Lunedì al Sabato dalle ore 8 alle ore 14.
Il CDS è attivo dal 1 Settembre al 30 Giugno di ogni Anno Scolastico, fatta eccezione per le vacanze natalizie e pasquali. Eventuali chiusure straordinarie, determinate da situazioni particolari, sono comunicate per il tramite del sito Internet dell’Istituto.
Ritorna all’indice

Che cosa è il prestito interbibliotecario

Ciascun utente interno (dirigenti, insegnanti, alunni, impiegati amministrativi, tecnici e collaboratori scolastici) può ricevere in prestito fino a quindici libri, oppure fino a dieci libri e cinque opere audiovisive, per un periodo di un mese per ciascuna opera libraria e di sette giorni per ciascuna opera audiovisiva tra quelle inserite nel catalogo ufficiale delle 56 Biblioteche comunali e delle 6 Biblioteche scolastiche del Sud-Ovest milanese, gestite oggi in rete dalla Fondazione “Per Leggere”, e può richiederle a scuola, ricevendole poi in una Biblioteca comunale o viceversa in una Biblioteca comunale, ricevendole a scuola.
Può anche richiedere le stesse opere attraverso il servizio di prestito per il tramite di Internet sul sito www.fondazioneperleggere.it entrando nell’area personale e nei servizi “on line”, prenotandole e precisando dove vuole riceverle. Le procedure di accreditamento, compresa la “password” da usare ed eventualmente da cambiare, sono espressamente indicate nello stesso sito.
Di fatto la nostra Biblioteca scolastica è una nuova biblioteca di pubblica lettura, esattamente identica a quelle comunali.
Ritorna all’indice

Che cosa bisogna avere per accedere al prestito interbibliotecario

Chi risiede nella Regione Lombardia deve sempre presentarsi nell’Aula di Biblioteca con la CRS – Carta Regionale dei Servizi (il tesserino giallo dei servizi sanitari e del codice fiscale). Chi non risiede in Lombardia deve avere la tessera della Fondazione “Per Leggere” (il tesserino rosso), che gli sarà consegnato contestualmente alla sua registrazione nel corso della prima operazione di prestito. Ai minorenni (per noi la grande maggioranza) sarà richiesta l’autorizzazione scritta di un genitore per la registrazione.
Ritorna all’indice

Come si rinnova il prestito

Il prestito può essere rinnovato solo prima della sua scadenza con le stesse modalità della prima concessione, ma a condizione che l’opera non sia già stata prenotata da altri nel sistema interbibliotecario. In questo caso essa va comunque restituita.
Ritorna all’indice

Come si accede al catalogo ufficiale delle opere in prestito

È possibile accedere al catalogo ufficiale delle opere librarie della Fondazione ”Per Leggere” attraverso il sito www.fondazioneperleggere.it. In questo modo sarà possibile rivolgersi con maggiore chiarezza alla stessa Addetta di Biblioteca dopo avere già consultato il catalogo.

Che cosa accade quando un’opera non è subito disponibile

Se un’opera non è subito disponibile, viene prenotata attraverso il Sistema interbibliotecario e viene consegnata dopo alcuni giorni presso la Biblioteca indicata dall’utente, il quale viene prima avvisato con un messaggio di posta elettronica. Pertanto è fondamentale che tutti comunichino il loro indirizzo E-mail, a cui verranno sempre mandate tutte le comunicazioni. Tutti coloro i quali sono già registrati presso il Sistema non devono fare nulla poichè tutti i loro dati sono già stati acquisiti.
Ritorna all’indice

Che cosa succede se qualcuno non restituisce, perde o danneggia le opere in prestito

Se le opere non sono restituite entro i termini fissati, il Sistema provvede in automatico alla sospensione dai servizi di prestito e ai bibliotecari non viene consentito di effettuare alcuna operazione di prestito fino al momento della restituzione o del rinnovo. Tutti gli smarrimenti e i danneggiamenti vengono addebitati dalla Fondazione “Per Leggere” agli utenti che se ne rendono responsabili.
Ritorna all’indice

Come vengono garantiti gli altri servizi del CDS

Gli altri servizi garantiti dal CDS sono:

  • Il prestito delle opere audiovisive non inserite nel catalogo ufficiale della Fondazione;
  • La semplice consultazione in sede dei libri e delle riviste;
  • Il prestito temporaneo dei dizionari;
  • L’accesso all’archivio delle tesine e al materiale documentario.

I libri, le riviste, i dizionari, le tesine e i documenti in sola consultazione non possono essere portati a casa.
Ritorna all’indice

Quanto costa accedere al CDS e al prestito

Accedere al CDS e al prestito interbibliotecario non costa assolutamente nulla e tutti i servizi sono gratuiti. Nessuno può essere privato del diritto di ricevere questi servizi.
Ritorna all’indice

Che cosa è il Regolamento Unico del CDS

Il nostro CDS dispone di un Regolamento Unico, che contiene tutte le norme di funzionamento dei servizi della Biblioteca, della Mediateca e dell’Emeroteca, adesso armonizzate con quelle della Fondazione “Per Leggere”. Il testo è disponibile nel sito dell’Istituto.
Ritorna all’indice

Regolamento Unico CDS
Titolo: Regolamento Unico CDS (0 click)
Etichetta: Regolamento Unico CDS
Filename: regolamento_unico_cds.pdf
Dimensione: 117 KB