Ultima modifica: 3 gennaio 2015

L’Istituto

Nell’istituto sono presenti sei indirizzi quinquennali, due percorsi del Liceo:

  • Liceo Scientifico
  • Liceo delle Scienze Umane

e quattro percorsi dell’Istituto Tecnico:

  • Chimica e Biotecnologie Ambientali
  • Costruzioni Ambiente e Territorio
  • Amministrazione, Finanza e Marketing
  • Relazioni internazionali per il Marketing

Il Piano dell’Offerta Formativa dell’istituto si ispira al principio fondamentale e inderogabile secondo cui

  • la scuola deve permettere a tutti gli allievi, a prescindere dalla loro provenienza socio-economica, culturale, di genere, etnica e religiosa, di acquisire i saperi fondamentali, l’autonomia di giudizio, la capacità di adattamento a situazioni nuove e differenziate, il rispetto della diversità e la solidarietà umana.

Nella sua azione educativa e formativa, la scuola si propone dunque come il luogo privilegiato per la formazione di cittadini consapevoli, critici e responsabili.
In quest’ottica, il Piano dell’Offerta Formativa raccorda le finalità istituzionali con i seguenti obiettivi generali deliberati e condivisi dal Collegio dei Docenti:
Superamento della separazione tra scuola e società attraverso:

  • il collegamento concreto delle attività curricolari ed extracurricolari con la realtà territoriale; questo perchè la situazione ambientale, il contesto socio–economico e culturale in cui si attuano i processi di insegnamento-apprendimento disciplinari, interdisciplinari e multidisciplinari possono contribuire, con le proprie risorse, a un ampliamento e arricchimento delle opportunità di formazione e di educazione;
  • la realizzazione di una effettiva gestione sociale della scuola, attraverso la partecipazione non solo delle componenti che in essa operano quotidianamente, ma anche delle famiglie considerate come parte integrante di una collettività che fruisce di un servizio essenzialmente sociale e che deve rispondere alle attese e ai bisogni della collettività;
  • la promozione di un arricchimento di valori in riferimento alle strutture educative, perchè la scuola è l’ambito in cui è più facile contribuire a realizzare una cultura intesa come strumento di comprensione umana, civile e sociale, favorendo, in questo modo, la socializzazione e il rispetto di sé e dell’altro da sé.

Realizzazione di una scuola che contribuisca realmente al superamento delle stratificazioni sociali, attraverso:

  • l’armonizzazione concreta delle due culture, umanistico-letteraria e tecnico– scientifica;
  • l’integrazione scuola/mondo del lavoro;
  • una base culturale articolata, comune a tutti gli allievi, che favorisca lo sviluppo della loro personalità e li orienti rispetto alle future scelte professionali e sociali;
  • l’integrazione in ambito scolastico delle differenze individuali (handicap, disagio giovanile, alunni stranieri);
  • lo sviluppo di conoscenze nuove e competenze adeguate alla complessa e dinamica società contemporanea.